www.calabria.org.uk                       Codex Purpureus Rossanensis-Tav.1

 

 

La resurrezione di Lazzaro

 

Passo biblico:
La "
resurrezione di Lazzaro" é, come noto, ampiamente descritta da Giovanni. A proposito della rappresentazione che fa il miniatore del codice rossanese, c'é da notare quanto segue. I primi due discepoli vicini a Gesú sono Pietro e Andrea: Gesú non é nell'atteggiamento di dire "Lazzaro vieni fuori", ma parla alle due donne Marta e Maria che appaiono contemporaneamente genuflesse. Sono esse in atteggiamento di preghiera, o forse nel momento in cui Maria dice: " Se tu fossi stato qui, Lazzaro non sarebbe morto" oppure le due donne si prostrano a ringraziare Gesú per il miracolo compiuto? Giacché il miracolo si é gia verificato. Lazzaro é in piedi e coloro che sono presso Marta e Maria, nonché quelli che seguono Gesú, sono in atteggiamento di meraviglia e di ammirazione. Ci sono poi nella nostra scena i servi, di cui nel Vangelo non si fa menzione... Anche nella figura di Lazzaro c'é una variante: narra il Vangelo che egli appare, aperta la tomba, bendato anche nel volto; invece qui il volto é scoperto. Si propende quindi che il miniatore abbia voluto farci vedere il miracolo giá avvenuto, al quale peraltro Gesú non si interessa.


Nota bibliografica: Guerriera Guerrieri, Il codice Purpureo di Rossano Calabro, Estratto da "Napoli" Rivista Municipale, edita a cura del Comune di Napoli - 1950
Articolo collocato c/o Biblioteca Civica di Cosenza

Commento:
E detto questo, gridó a gran voce: Lazzaro viene fuori! Il morto uscí, con i piedi e le mani avvolti in bende e il volto coperto da un sudario. Gesú disse loro: "Scioglietelo e lasciatelo andare"
Molti dei giudei che erano venuti da Maria, alla vista di quel che egli aveva compiuto credettero in lui. (Giovanni 11, 43-45)

 

 

 

 

Home   1   2   3   4   5   6   7   8   9   10   11   12   13   14   15   16

 

index home geografia storia arte e cultura turismo musei folklore gastronomia ambiente
industria artigianato commercio salute natura pubblicitŕ servizi contatti links e-mail
         
Catanzaro Cosenza Crotone Reggio Calabria Vibo Valentia